MEDIXAIR

Dispositivo per la disinfezione dell’aria contro le malattie aerotrasportate

logomedixair3

Sistema professionale di disinfezione a raggi UVC

Brevettato e testato scientificamente

Efficace anche contro i Coronavirus

Ozono Free

Sia fisso da parete che trasportabile

Silenzioso (<33 dB)

Medixair_MED

La disinfezione

Medixair è uno strumento di disinfezione dell’aria brevettato(**) che grazie alla tecnologia ultravioletta combatte ed elimina Virus e Batteri. È in grado di decontaminare l’aria in tutti gli ambienti: uffici, studi medici e clinici, sale d’aspetto, spogliatoi, scuole e mense, asili, ambienti ospedalieri, case di riposo, laboratori chimici, ecc. Fornisce una protezione continua e sostenibile per tutte le ore del giorno e della notte (i neon UVC garantiscono più di 8.000 ore di autonomia).

Trasmissione virale attraverso particelle Aerosol e Droplets

Test clinici effettuati dal Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche Università degli Studi di Milano(*) hanno dimostrato che per le concentrazioni di virus tipiche dell’ambiente chiuso contaminato, è stata sufficiente una dose molto piccola di raggi UVC per ottenere la completa inattivazione del virus. Un’attività continua di decontaminazione dell’aria migliora quindi l’igiene e riduce drasticamente il rischio di infezione aerogena.

Raggi UVC e suoi effetti

I raggi UVC di Medixair (con lunghezza d’onda pari a 253,7 nanometri) sono in grado di penetrare il nucleo dei microrganismi, alterando il loro RNA/DNA in modo tale da inibire la loro riproduzione e quindi di essere dannosi.
L’energia richiesta per uccidere il Coronavirus è di 3500 μW.s/cm-2. Medixair produce un’energia di 22500 μW.s/cm-2, un livello molto più alto e quindi letale per qualsiasi virus.

Nessuna pericolosità di utilizzo

La sorgente di alimentazione UVC è alloggiata all’interno di una camera riflettente attraverso la quale passa l’aria e con essa i potenziali microrganismi dannosi per la salute. Questi, rimanendo nelle immediate vicinanze della sorgente UVC, vengono facilmente inattivati.
I quattro neon sono completamente chiusi ed interbloccati all’interno del dispositivo. In questo modo i raggi UVC non si propagano nell’aria garantendo quindi i requisiti minimi della biosicurezza relativa all’esposizione delle persone ai raggi UVC (Allegato XXXVII del D.Lgs. 81/08 parte I).
La tecnologia brevettata di Medixair (con quattro neon in vetro Woods Glass), filtra le onde a bassa frequenza che possono produrre ozono (185 mm), un gas tossico ed irritante per le persone.

Velocità di disinfezione dell’aria

La velocità controllata dell’aria attraverso la macchina massimizza l’esposizione dei microrganismi alla radiazione
UVC, fornendo allo stesso tempo un volume significativo di aria fresca e pulita decontaminata. Medixair può rimanere in funzione in modo continuativo, in presenza di persone all’interno di qualsiasi ambiente. Produce 25 m3 di aria disinfettata all’ora. Una stanza di 5×5 metri (50 m3) può quindi essere purificata in 2 o 3 ore e rimanere tale per tutto il tempo in cui macchina è attiva.

Numero di macchine necessarie in rapporto volume stanza/ore:

Prove di laboratorio e studi clinici

Medixair è stato testato in laboratorio nel Regno Unito da “Microsearch Laboratories”, un laboratorio
accreditato UKAS e autorizzato DEFRA. È stato testato per la sua efficacia contro quattro virus
particolarmente insidiosi, incluso un ceppo di Coronavirus felino (FCoV A). Medixair si è dimostrato
efficace nel ridurre le dosi continue di ciascuno dei quattro virus in un periodo di 4,5 ore. I dati
illustrano un livello di inattivazione tra il 99,996 % e il 99,9995 %.

Installazione a parete o con carrello portatile

L’energia killer di Medixair (22.500 μW.s.cm-2)

Medixair sviluppa un’energia di gran lunga superiore a quella necessaria per sterminare tutti i più comuni virus e batteri.

Energia necessaria per distruggere i più comuni microrganismi

Dati tecnici

(*) Il Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche Università degli Studi di Milano ha effettuato dei test in vitro sul Feline Coronavirus (FCoV), che ha la stessa struttura (morfologia) del SARS Cov2, i quali dimostrano l’azione letale dei raggi UVC:
“…per le concentrazioni di virus tipiche dell’ambiente chiuso contaminato di basso livello e dell’espettorato di pazienti infetti da COVID-19, è stata sufficiente una dose molto piccola inferiore a 4 mJ/cm2 per ottenere la completa inattivazione del virus. Anche
al più alto input virale di concentrazione (1000 MOI), la replicazione virale è stata totalmente inattivata con una dose ≥16,9 mJ/cm2”.
(testo pubblicato su Nature).

(**) 1 Brevetto UK: EP1523341, Brevetto USA: US 7,416,588 B2.

Per ulteriori informazioni

Se desideri saperne di più sul controllo delle infezioni trasmesse per via aerea e stai valutando un acquisto, contattaci. Un nostro consulente sarà lieto di aiutarti ulteriormente.